Avanguardia Gelato

Paolo Brunelli, autore del libro Avanguardia Gelato

Musica e cioccolato.
La prima e la più recente passione, le due parti della mia personalità. Se la clessidra è il simbolo di quella magnifica arte che è la musica, anche io me la sono giocata con il tempo.

Prima determinato poi rigenerato: la mia è una famiglia di ristoratori che gestisce da molti anni un albergo con ristorante ad Agugliano, paese avvolgente per dimensione, nella provincia di Ancona.
Attività di famiglia che diventa DNA, il mio tempo sembrava indirizzato a svolgersi così, tra il servizio in sala, le ricerche della cucina e la giusta accoglienza riservata al cliente. Un tempo che, sempre di più, era scandito da riflessioni e musica, la mia passione, il numero magico della mia fortuna: prove, studi di registrazione, l’ascolto fedele dei grandi cantautori.

Ero anche questo, e ho deciso di esserlo fino in fondo. Un tempo non può essere limitato da una professione, per questo ho deciso di cambiarla.
Sempre a tempo di musica, che cos’è se non un flusso di suoni e pensieri, un polifonico stream of consciousness? “La musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza”, scrisse Beethoven, e ben si adatta alla mia storia.... [continua nel libro]